12/07/2024

Stefania Craxi e il Naufragio, Una Storia di Fortuna e Coraggio

Stefania Craxi e il Naufragio, Una Storia di Fortuna e Coraggio
Stefania Craxi e il Naufragio, Una Storia di Fortuna e Coraggio

Stefania Craxi e il Naufragio, Una Storia di Fortuna e Coraggio

La Senatrice di Forza Italia e il Marito Marco Bassetti salvati dalla Guardia Costiera

Nel pomeriggio del 13 giugno, al largo dell’Isola d’Elba, una motobarca di 22 metri è andata in fiamme.

A bordo c’erano Stefania Craxi, senatrice di Forza Italia, il marito Marco Bassetti (imprenditore del settore televisivo) e il comandante dell’imbarcazione.

La situazione si è trasformata in un drammatico naufragio, ma la prontezza di spirito e il coraggio dei passeggeri hanno fatto la differenza.

LEGGI ANCHE: Tragedia in mare, Donna in Kayak Perde la Vita a Napoli

Dopo aver tentato invano di spegnere l’incendio che aveva avvolto il vano motore, Stefania Craxi, Marco Bassetti e il comandante hanno dato immediatamente l’allarme e si sono calati in mare su uno zatterino di salvataggio.

La Guardia Costiera di Portoferraio (Livorno) è intervenuta tempestivamente, trascinandoli in salvo. Fortunatamente, nessuno ha riportato conseguenze fisiche.

L’imbarcazione, purtroppo, è affondata poco dopo a circa nove miglia di distanza dalla costa elbana.

Le cause dell’incendio sono ancora oggetto di indagine, ma sembra probabile che si sia trattato di un malfunzionamento o guasto tecnico accidentale.

Questa vicenda dimostra come la prontezza di spirito e la collaborazione con le autorità abbiano fatto la differenza tra la vita e la morte in mare.

Stefania Craxi e gli altri passeggeri sono stati fortunati, ma anche coraggiosi nel momento del bisogno. La Guardia Costiera merita un plauso per la sua rapida risposta e il salvataggio efficace.

Avete letto “Stefania Craxi e il Naufragio, Una Storia di Fortuna e Coraggio”