Novembre 28, 2022

Il Comune di Lecce non risponde al cittadino e perde 60.000 euro di tasse. 

;”>Il Comune di Lecce ha perso nei giorni scorsi circa 60.000 euro di tributi per non aver risposto alla lettera di contestazione di un cittadino.

Partite iVA Nazionali informa che nei giorni scorsi è passata in giudicato una sentenza del Tribunale di Lecce che ha accolto la richiesta di un contribuente leccese il quale, dopo aver ricevuto un’intimazione di pagamento dalla società incaricata dal Comune, inviava istanza ai sensi della legge n.228/2012 per contestare le pretese senza però ottenere alcuna risposta dall’ente (la sentenza n. 3808/2019 visibile sul sito www.partiteivanazionali.it – sez. Documenti).

Il Tribunale di Lecce ha dunque annullato i tributi per SILENZIO/ASSENSO del Comune dopo aver accertato la sua mancata risposta, come previsto dalla legge 228/2012. 

Tale sentenza era stata appellata ma è stata confermata anche dalla Corte d’Appello di Lecce nelle scorse settimane e dunque è passata in giudicato.

Interviene sul punto il Presidente Naz.le di P.I.N., già pres.te del Movimento Consumatori di Maglie, il Dott. Antonio Sorrento che dichiara “Quanto accaduto è ancora una volta frutto della mancanza di comunicazione tra cittadini e Amministrazione, non ci stancheremo mai di ricordarlo! Da tempo insieme ad altre associazioni di professionisti e imprese (come ad esempio, Movimento Consumatori, Camera Civile Salentina e Milano Percorsi) abbiamo avviato una serie di iniziative Parlamentari per sensibilizzare le istituzioni a un maggior dialogo tra Fisco e contribuenti a tutti i livelli. Se ciò non avviene è giusto che il cittadino faccia valere la legge 228/2012 che sancisce l’annullamento del debito quando la P.A. non risponde. Non a caso abbiamo organizzato un convegno su questo tema per il prossimo 8 aprile a Lecce dal titolo <<DIALOGO TRA CITTADINI E P.A. A SEGUITO DELLA LEGGE 228/2012>>” (vedi da qui il convegno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *