Settembre 30, 2022

LA RIFORMA DEL FISCO? Parte da Roma con la proposta dei professionisti e degli imprenditori.

Durante il convegno di Roma del 10 dicembre scorso le associazioni di professionisti e di imprese hanno presentato al segretario della Commissione Finanze del Senato la loro proposta di riforma del Garante del Contribuente.

Si è svolto a Roma, lo scorso venerdì 10 dicembre, il Convegno Nazionale sulla Riforma del Fisco organizzato dall’associazione Partite Iva Nazionali (PIN) e a cui hanno partecipato numerose associazioni che hanno illustrato la proposta comune di riforma del Garante del Contribuente.

Nella suggestiva cornice dall’Aula Magna della Chiesa Evangelica Valdese, in Piazza Cavour (nei pressi della Corte di Cassazione), Movimento Consumatori, Milano PerCorsi, il Sindacato Italiano Commercialisti (SIC) e le associazione forensi Camera Civile Salentina e Avvocatura Europea hanno illustrato la loro proposta comune di riforma del Garante del Contribuente che risulta oggi pendente in Senato con petizione n.964/2021. Ma non solo. Durante l’evento è intervenuto il segretario della Commissione Finanze, il Senatore Dott. Andrea De Bertoldi (FDI), il quale ha risposto a una serie domande relative non solo alla petizione in Senato ma anche in merito alla legge di Bilancio in discussione in queste ore alla Camera.

Si segnala la prima domanda posta dal Presidente di Pin, il Dott. Antonio Sorrento, riguardo l’inefficacia della tutela degli imprenditori in merito alla figura del “Garante del Contribuente”, chiedendo al Parlamentare De Bertoldi la possibilità di approfondire ed affrontare in Senato in maniera concreta il contenuto di tale petizione.

Ed ancora le critiche poste dal Dott. Marcello Guadalupi (Milano PerCorsi) e dal Dott. Stefano Sfrappa (SIC) in merito alla difficile situazione dei professionisti (commercialisti, consulenti e avvocati fiscalisti), stante la mancanza di certezza di norme e le ripetute violazioni dello Statuto dei diritti del Contribuente.

Ancora, l’Avv. Luigi Castriota, Vice Presidente dell’associazione Avvocatura Europea ha espresso forte dissenso all’emendamento al decreto fisco/lavoro che dovrebbe limitare fortemente la possibilità per il contribuente di impugnare in giudizio gli estratti di ruolo del concessionario della riscossione (ADER, ex Equitalia). Sul punto, il Presidente di Camera Civile Salentina e Coordinatore Regionale Camere Civili di Puglia, l’Avv. Salvatore Donadei ha segnalato che proprio in merito all’emendamento del decreto fisco/lavoro Camera Civile Salentina – grazie anche al proprio associato, l’Avv. Matteo Sances –è stata tra le prime associazioni forensi a scrivere al Presidente della Repubblica per segnalare i gravi profili di incostituzionalità della norma.

Si segnalano, infine, gli interessanti interventi del Vice Presidente Nazionale di Movimento Consumatori, Dott. Bruno Maizzi, che ha evidenziato le tante criticità del ruolo del Garante del Contribuente oltre a quelli dei Presidenti di Assopam (Dott. Raffaele Tafuro) di Partite Iva Campania (Salvatore Caraviello) e del Comitato Difesa Partite Iva (Ing. Alessandro Giovannelli) che hanno segnalato i grossi problemi delle piccole e medie imprese nei confronti del Fisco.

 

Intervento del Presidente Sorrento al Senatore De Bertoldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.