Agosto 8, 2022

P.IVA E CONSUMATORI AL GOVERNO: “ATTENZIONE AL REDDITOMETRO”.

Partite Iva Nazionali (PIN) e Movimento Consumatori comunicano la pubblicazione della Petizione n. 1024 del 17/02/2022 (vedi petizione) inerente l’istanza inviata nei giorni scorsi al Governo ed al Presidente della Repubblica volta a risolvere la questione “Redditometro”.

Il Dott. Antonio Sorrento e il Dott. Bruno Maizzi in qualità rispettivamente di Presidente di PIN  e Vice Presidente di Movimento Consumatori fanno sapere che “Nonostante la legge preveda che gli elementi da cui partono gli accertamenti fiscali da Redditometro possano essere fatti dall’Amministrazione solo dopo aver ascoltato le associazioni di consumatori maggiormente rappresentative come la nostra (si veda art.38 DPR 600/73) nessuno ad oggi ci ha mai  convocato. Ecco  perché abbiamo scritto di nuovo dopo la nostra pec di giugno dello scorso anno”.

Continuano i dirigenti Sorrento e Maizzi “Questa volta abbiamo coinvolto anche il Presidente del Consiglio e il Presidente della Repubblica affinchè possano attivarsi per porre rimedio a questo mancato coinvolgimentoSe ciò non dovesse  avvenire stiamo studiando eventuali azioni con i nostri professionisti perché riteniamo il Redditometro illegittimo così com’è”.

Interviene sul punto anche l’Avv. Matteo Sances che collabora con le due associazioni evidenziando che “Il mancato coinvolgimento delle associazioni per questa tipologia di accertamenti fiscali può rappresentare un vizio non da poco che potrebbe alimentare nuovi contenziosi. Ci si augura veramente che si possa aprire una nuova fase di dialogo e collaborazione tra cittadini e istituzioni”.

Avv. Sances M.
Avv. Matteo Sances

Dott. MAIZZI B.Dott. Bruno Maizzi

Dott. Antonio SORRENTODott. Antonio Sorrento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.