Novembre 28, 2022

SULL’IMPUGNAZIONE DEI RUOLI RISPONDE IL PRESIDENTE MATTARELLA.

La Presidenza della Repubblica risponde a PIN dopo l’ appello a cancellare la norma che impedisce ai contribuenti di impugnare gli estratti di ruolo di Agenzia Riscossione.

Partite Iva Nazionali fa sapere che è pervenuta nei giorni scorsi una nota dalla Presidenza della Repubblica in risposta al loro appello inviato a fine anno a seguito delle norme che limitano la difesa dei contribuenti.

Evidenzia il Presidente di PIN, il Dott. Sorrento “A dicembre scorso abbiamo segnalato le nostre preoccupazioni per una situazione che puntualmente si sta verificando. Oggi, infatti, se un cittadino viene a conoscenza di cartelle esattoriali illegittime attraverso un estratto di ruolo (perché notificate male, ad esempio al vecchio indirizzo o magari prescritte) non può difendersi in giudizio ma è costretto ad attendere l’azione del Fisco (ad esempio pignoramenti o ipoteche) prima di poter agire. In questo modo i cittadini rischiano di subire azioni che potrebbero rovinarli e tutto questo è surreale. Ricordo che solo un anno fa segnalammo la sentenza del Tribunale di Bari che annullava una cartella esattoriale da oltre 13 MILIONI di euro poiché mai notificata al contribuente  (si veda articolo su Affaritaliani.it del 16.06.2020 “Annullata cartella da 13 milioni di euro”).

Continua il Presidente Sorrento “Insieme ai professionisti del nostro comitato scientifico, che per primi si erano accorti della norma, stiamo studiando come difendere al meglio i contribuenti ma nel frattempo ringraziamo l’Ill.mo Presidente della Repubblica per la sua risposta(Segue video della missima della Presidenza della Repubblica).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *