23/06/2024

De Luca Risponde a Meloni: Performance Organizzata a Tavolino e Fuori Contesto

De Luca Risponde a Meloni: Performance Organizzata a Tavolino e Fuori Contesto
De Luca Risponde a Meloni: Performance Organizzata a Tavolino e Fuori Contesto

 

De Luca Risponde a Meloni: Performance Organizzata a Tavolino e Fuori Contesto. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, non ha perso tempo nel replicare alle recenti parole del premier Giorgia Meloni. Martedì scorso, durante una visita a Caivano, Meloni ha salutato De Luca con un sorprendente: “Presidente De Luca, sono quella str**** della Meloni. Come sta?“. La risposta di De Luca non si è fatta attendere: “Ho visto che ci ha tenuto a comunicare la sua nuova e vera identità e noi non possiamo che concordare ovviamente“.

 

De Luca ha proseguito spiegando di non aver sentito l’intera affermazione durante l’incontro:

“Ieri non ho sentito le cose dette, ho sentito solo quando si è avvicinata a me per dire ‘presidente come sta?’ e infatti ho risposto ‘sto bene in salute e benvenuta qui'”. Solo nel pomeriggio, grazie ai social media, ha appreso della “raffinata eleganza” con cui Meloni si è avvicinata a lui, definendo l’episodio una “performance organizzata a tavolino e fuori contesto”.

 

A margine di un convegno all’ospedale Cardarelli di Napoli, De Luca ha sottolineato le vere emergenze che richiedono attenzione.

“Siamo qui per affrontare i problemi della sanità. Siamo qui per fare i conti con un sistema sanitario pubblico che è in ginocchio. Abbiamo una realtà nella quale rischiamo di chiudere i pronto soccorsi. Sarebbe bene dare risorse e serenità a mezzo milione di cittadini campani che vivono oggi nei Campi Flegrei rispetto ai quali non c’è nulla”.

 

Inoltre, De Luca ha criticato l’atteggiamento del governo riguardo ai fondi di coesione: “Sarebbe bene, ovviamente, preoccuparsi del lavoro visto che da un anno ormai abbiamo il blocco dei fondi di coesione per la Regione Campania e per altre regioni del Sud. Sono queste le questioni sulle quali sarebbe bene che il governo dedicasse un po’ più di attenzione”.

 

Il presidente della Campania ha concluso con un appunto sull’agenda del premier:

“Mi sarei aspettato innanzitutto una visita a Brescia. Era una data simbolo per il nostro Paese, mentre i campetti di Caivano si possono inaugurare in qualunque momento. Quell’anniversario no, quindi sarebbe stato doveroso innanzitutto andare a Brescia a rendere omaggio ai caduti, a riconfermare l’impegno contro il neofascismo che ha tormentato l’Italia per decenni. Ma il presidente del Consiglio decide il suo programma”.

 

In questo botta e risposta emerge una critica chiara e incisiva alla gestione delle priorità del governo, con De Luca che punta il dito contro quella che definisce una teatralità fuori luogo rispetto ai gravi problemi che affliggono la regione Campania e il Paese intero.

 

Avete letto De Luca Risponde a Meloni: Performance Organizzata a Tavolino e Fuori Contesto

 

Leggi anche La 7 scontro in Tv tra Lilli Gruber ed Enrico Mentana