12/07/2024

Le liste d’attesa nel Paese e in Puglia un quadro devastante e vergognoso

Le liste d'attesa nel Paese e in Puglia un quadro devastante e vergognoso
Le liste d’attesa nel Paese e in Puglia un quadro devastante e vergognoso

Il Controcorrente del Direttore Ferdinando Cocciolo: l’allarmante situazione delle liste d’attesa nella sanità italiana e pugliese

evidenziata dalla trasmissione ‘FUORI DAL CORO’ e le promesse vuote delle istituzioni.

Dalla trasmissione “FUORI DAL CORO”, condotta da Mario Giordano (vero “giornalista di inchiesta”), si evince, ancora una volta,

un quadro della situazione sanitaria in Italia e nella nostra Puglia ( soprattutto per le liste d’attesa) davvero devastante, non più accettabile.

Qui, le tante promesse, chiacchiere, proclami,su un tema così delicato (che investe la nostra vita quotidiana),

da parte del Governo Nazionale ( sono stati annunciati fondi e investimenti, dove porteranno? ), le istituzioni locali e regionali, i dirigenti ASL, stanno ormai a zero…….

Vergognoso, ad esempio, venire a conoscenza che un ragazzo autistico debba aspettare mesi ( 9 ) prima di avere servizi e assistenze specifiche

( a maggior ragione urgenti e necessarie, per questi casi specifici), che una donna anziana, con importanti patologie al cuore, debba farsi dire da un Cup pugliese di un’AZIENDA SANITARIA ” che è in lista priorità, ma ora è tutto pieno e si deve aspettare il 2026″.

Ed allora, cosa vuol dire? Ci si deve arrendere ad una burocrazia che davvero può “uccidere le persone” ?

( di burocrazia-pseudo, si può morire sia di salute e sia di lavoro),oppure dobbiamo rassegnarsi ad una politica intera che è capace ( e qui è già condannata..) soprattutto di fare propaganda?

Oppure, ci possiamo chiedere : a cosa servono, con tutto il rispetto, le aziende sanitarie locali , dirigenti, se il loro compito dovrebbe soprattutto essere quello di tutelare il malato, i cittadini, le categorie più fragili?

LEGGI ANCHE: Il Controcorrente del Direttore

Ed anche…. a che servono ( e in Puglia, ad esempio, bisogna darne atto a qualche consigliere regionale da sempre attento a queste problematiche) proposte di legge che poi vengono discusse, discusse e ridiscusse?

Checchè ne dica qualcuno, in Puglia i dati continuano ad essere allarmanti, Presidente Emiliano, tutto il fronte politico, realtà sanitarie, agenzie, se ci siete battete un colpo…..

 

Avete letto Le liste d’attesa nel Paese e in Puglia un quadro devastante e vergognoso